Protezione Civile - Provincia Autonoma di Trento

Logo stampa
 
 
Facebook Twitter
 
 

Carta limitazioni per l'installazione di sonde a circuito chiuso

La "Carta delle limitazioni per l'installazione di sonde geotermiche a circuito chiuso" è stata approvata al fine di garantire la salvaguardia qualitativa e quantitativa delle acque sotterranee, ai sensi dell'art. 30 bis del D.P.G.P. 26 gennaio 1987, n. 1-41/Leg

 
carta geotermia 2013

AVVISO

Attenzione! In considerazione del fatto che con delibera della G.P. n° 1470 del 31/08/2015 è entrato in vigore dal 09/09/2015 il secondo aggiornamento della Carta delle Risorse Idriche si comunica che a breve verrà aggiornata anche la “Carta delle Limitazioni all’installazione di sonde geotermiche a circuito chiuso” per quanto riguarda la seconda voce della legenda: Aree di rispetto idrogeologico di sorgenti, pozzi e acque superficiali.

Pertanto, per le Comunicazioni Preventive che perverranno al Servizio geologico a partire dal 9 settembre 2015 e fino all’aggiornamento della Carta della Geotermia, il Servizio Geologico verificherà la possibilità di realizzazione delle sonde non solo nella carta delle Limitazioni in vigore ma anche tenendo conto delle limitazioni derivanti dalle aree di rispetto introdotte con il secondo aggiornamento della Carta delle Risorse idriche.

Per eventuali informazioni contattare:

Paola Visintainer (0461/495212), Paolo Trainotti (0461/495235)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il giorno 2 agosto 2013 la Giunta Provinciale ha approvato con la delibera n°1593 il primo aggiornamento della Carta della Geotermia il quale è entrato in vigore il giorno 14 agosto 2013 a seguito della pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige n°33 del 13 agosto 2013.

NB: si allegano 4 PDF della Cartografia aggiornata alla scala 1:50.000. Sono disponibili per il download anche i singoli fogli a scala 1:10.000.