Protezione Civile - Provincia Autonoma di Trento

Logo stampa
 
 
Facebook Twitter
 
 
Siete in:  Home / Normativa e Modulistica / canali social

Iscrizione ai canali social della Protezione Civile del Trentino.

 

 

I canali social della PROTEZIONE CIVILE DEL TRENTINO sono i seguenti:

3356301222 WHATSAPP DI PROTEZIONE CIVILE DEL TRENTINO

@dpcpat1 CANALE TELEGRAM DI PROTEZIONE CIVILE DEL TRENTINO

Iscriviti per ricevere le notizie direttamente sul tuo smartphone. Il servizio è gratuito e non invieremo spam, ma notizie utili riferite ad allerte ed emergenze di protezione civile riferite al territorio della Provincia autonoma di Trento.

Iscriversi è semplice.

PER WHATSAPP

- devi avere WhatsApp installato sullo smartphone;

- aggiungi e salva nei contatti il numero +39 335 630 1222

- inviaci un messaggio WhatsApp con il testo "news" o qualsiasi altro testo.

Con l'invio del messaggio di iscrizione, il titolare dell'utenza telefonica autorizza il Dipartimento della Protezione civile della Provincia autonoma di Trento a trasmettere informazioni tramite Whatsapp ed accetta la Policy del servizio.

I messaggi saranno in modalità broadcast, quindi nessuno potrà vedere i contatti altrui.

Per cancellare l'iscrizione basta inviare un messaggio WhatsApp allo stesso numero con testo "stop news".

PER TELEGRAM

- devi avere Telegram installato sullo smartphone;

- digita @dpcpat1 e conferma l'iscrizione al canale pubblico.

Con l'iscrizione al canale pubblico, il titolare dell'utenza telefonica autorizza il Dipartimento della Protezione civile della Provincia autonoma di Trento a trasmettere informazioni tramite Telegram ed accetta la Policy del servizio.

Per cancellare l'iscrizione basta disconnettersi dal canale pubblico.

---------------------------

POLICY

E' un servizio del Dipartimento Protezione civile della Provincia autonoma di Trento attraverso i canali WhatsApp e Telegram con lo scopo di trasmettere via smartphone, informazioni riferite ad allerte ed emergenze di protezione civile riferite al territorio della Provincia autonoma di Trento sfruttando la velocità e capillarità della App.

Al numero +39 335 630 1222 è attivata esclusivamente la chat testuale che permette l'inoltro e la ricezione di messaggi contenenti anche immagini, piccoli clip video e la eventuale condivisione della posizione.

Al canale pubblico @dpcpat1 è attivata esclusivamente la chat testuale che permette l'inoltro di messaggi contenenti anche immagini, piccoli clip video e la eventuale condivisione della posizione.

Si tratta di canali di comunicazione interattivi per rendere più semplice e tempestiva l'informazione e raggiungere il maggior numero di cittadini.

I messaggi saranno inviati in modalità broadcast (per WhatsApp) e tramite canale pubblico (per Telegram), quindi nessun utente potrà vedere i contatti altrui garantendo la privacy. Il servizio è curato del Dipartimento Protezione civile della PAT.

E' da tenere presente che questo servizio non sostituisce i sistemi di informazione in uso, non è presidiato H24 e non sostituisce il numero unico di emergenza 112, al quale, in caso di bisogno, bisogna fare riferimento.

CONTENUTI

Il servizio ha lo scopo di informare i cittadini sui seguenti contenuti:

notizie utili riferite ad allerte ed emergenze di protezione civile riferite al territorio della Provincia autonoma di Trento.

DISCLAIMER

Eventuali messaggi degli utenti verranno cancellati e, se necessario, segnalati al gestore del servizio nei seguenti casi:

- promozione o sostegno di attività illegali;

- utilizzo di un linguaggio offensivo o scurrile;

- diffamazione o minaccia;

- diffusione non autorizzata di dati personali di terzi;

- attacchi personali di qualsiasi tipo o commenti offensivi rivolti a qualunque gruppo etnico, politico o religioso o a specifiche minoranze;

- spam o inserimento link a siti esterni fuori tema; promozione di prodotti, servizi od organizzazioni politiche;

- violazioni del diritto d'autore e utilizzo non autorizzato di marchi registrati;

- promozioni di raccolta fondi.

In presenza di comportamenti che violino la presente policy, l'utente responsabile sarà bloccato.

Nei casi più gravi, i contenuti lesivi e i loro autori saranno segnalati alle competenti autorità giudiziarie.

INFORMATIVA EX ARTT. 13 E 14 DEL REGOLAMENTO UE n. 679 del 2016

Il Regolamento Europeo UE/2016/679 (di seguito il "Regolamento") stabilisce norme relative alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.

In osservanza del principio di trasparenza previsto dall'art. 5 del Regolamento, la Provincia autonoma di Trento Le fornisce le informazioni richieste dagli artt. 13 e 14 del Regolamento (rispettivamente, raccolta dati presso l'Interessato e presso terzi).

Titolare del trattamento dei dati personali è la Provincia autonoma di Trento (di seguito, il "Titolare"), nella persona del legale rappresentante (Presidente della Giunta Provinciale in carica), Piazza Dante n. 15, 38122 -Trento, tel. 0461.494697, fax 0461.494603 e-mail direzionegenerale@provincia.tn.it, pecsegret.generale@pec.provincia.tn.it.

Preposto al trattamento è il Responsabile pro tempore del Dipartimento Protezione civile; i dati di contatto sono: indirizzo Via Vannetti, 41 - 38122 Trento, tel. 0461 494929, fax 0461 981231, e-mail dip.protezionecivile@provincia.tn.it. Il Preposto è anche il soggetto designato per il riscontro all'Interessato in caso di esercizio dei diritti ex art. 15 - 22 del Regolamento, di seguito descritti.

I dati di contatto del Responsabile della protezione dei dati (RPD) sono: via Giusti n. 40, 38122 - Trento, fax 0461.499277, e-mail idprivacy@provincia.tn.it (indicare, nell'oggetto: "Richiesta intervento RPD ex art. 38 Reg. UE")

Il trattamento dei Suoi dati personali sarà improntato al rispetto della normativa sulla protezione dei dati personali e, in particolare, ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, di limitazione della conservazione, nonché di minimizzazione dei dati in conformità agli artt. 5 e 25 del Regolamento.

1. FONTE DEI DATI PERSONALI

I Suoi dati sono stati raccolti presso l'Interessato (Lei medesimo).

2. CATEGORIA DI DATI PERSONALI (INFORMAZIONE FORNITA SOLO SE I DATI SONO RACCOLTI PRESSO TERZI)

I dati personali trattati appartengono alla/e seguente/i categoria/e:

Dati personali diversi da particolari categorie di dati (c.d. dati comuni)

3. FINALITA' DEL TRATTAMENTO

Il principio di minimizzazione prevede che possano essere raccolti e trattati soltanto i dati personali pertinenti e non eccedenti alle specifiche finalità del trattamento.

Il principio di limitazione della conservazione consiste nel mantenere i dati in una forma che consente l'identificazione degli Interessati per un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità, salvo casi eccezionali.

Anche per tali ragioni, nonché nel rispetto degli artt. 13 e 14 del Regolamento, di seguito Le indichiamo specificamente le finalità del trattamento (cioè gli scopi per cui i dati personali sono raccolti e successivamente trattati), nonché la relativa base giuridica (ovvero la norma di legge - nazionale o comunitaria - o di regolamento, che consente il trattamento dei Suoi dati):

- per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare (art. 6, par. 1, lett. e), del Regolamento) e, in particolare per "promuovere la conoscenza su problemi, situazioni e provvedimenti che interessano la Provincia attraverso la stampa e gli altri mezzi di informazione, anche realizzando e distribuendo pubblicazioni e materiali fotografici ed audiovisivi ed attuando manifestazioni ed incontri", ai sensi e per gli effetti della Legge Provinciale 31 agosto 1987, n. 19 art. 5.

Il conferimento dei Suoi dati personali è facoltativo; il rifiuto al conferimento dei dati, però, comporterà l'impossibilità di corrispondere alla richiesta connessa alla specifica finalità.

Per massima chiarezza, Le precisiamo che, essendo fondato sulle predette basi giuridiche, non è quindi necessario il Suo consenso al trattamento di tali dati personali.

4. MODALITA' DEL TRATTAMENTO

Il trattamento sarà effettuato con strumenti automatizzati (informatici/elettronici) con logiche atte a garantire la riservatezza, l'integrità e la disponibilità dei dati. I Suoi dati saranno trattati, esclusivamente per le finalità di cui sopra, dal personale dipendente e, in particolare, da Preposti al trattamento (Dirigenti), appositamente nominati, nonché da Addetti al trattamento dei dati, specificamente autorizzati ed istruiti.

5. PROCESSI DECISIONALI AUTOMATIZZATI E PROFILAZIONE

E' esclusa l'esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione.

6. COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI (CATEGORIE DI DESTINATARI)

I suoi dati non saranno comunicati.

7. TRASFERIMENTO EXTRA UE

I dati personali non saranno trasferiti fuori dall'Unione Europea.

8. PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI

In osservanza del succitato principio di limitazione della conservazione, Le comunichiamo che i suoi dati verranno conservati fino alla richiesta di cancellazione.

9. DIRITTI DELL'INTERESSATO

Lei potrà esercitare, nei confronti del Titolare ed in ogni momento, i diritti previsti dal Regolamento.

In base alla normativa vigente Lei potrà:

chiedere l'accesso ai Suoi dati personali e ottenere copia degli stessi (art. 15);

qualora li ritenga inesatti o incompleti, richiederne, rispettivamente, la rettifica o l'integrazione (art. 16);

se ricorrono i presupposti normativi, opporsi al trattamento dei Suoi dati (art. 21), richiederne la cancellazione (art. 17), o esercitare il diritto di limitazione (art. 18).

Ai sensi dell'art. 19, nei limiti in cui ciò non si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato, il Titolare comunica a ciascuno degli eventuali destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali le rettifiche, o cancellazioni, o limitazioni del trattamento effettuate; qualora Lei lo richieda, il Titolare Le comunicherà tali destinatari.

In ogni momento, inoltre, Lei ha diritto di proporre reclamo all'Autorità di controllo.