Protezione Civile - Provincia Autonoma di Trento

Logo stampa
 
 
Facebook Twitter
 
 

Misura del contenuto in acqua, della massa volumica e del peso dell'unità di volume

 

Prova eseguita secondo UNI CEN ISO/TS 17892

La determinazione di queste caratteristiche fisiche mira ad una prima classificazione dei suoli e normalmente si effettua per ottenere dati necessari alle prove di meccanica delle terre.

Il contenuto d'acqua naturale (in geotecnica indicato con w) si esegue su un campione indisturbato da cui si prelevano alcuni provini. Ciascuno di questi viene pesato con la precisione del milligrammo, essiccato in forno a 105-110°C fino a massa costante e ripesato a temperatura ambiente. Le masse secca e umida così determinate consentono il calcolo della percentuale d'acqua contenuta in ciascun provino.

La massa volumica dei grani, convenzionalmente indicata con Gs, è la densità della parte solida di un campione e costituisce un dato fondamentale per parecchie prove sui terreni. Essa è determinata con il metodo del picnometro calibrato che consente di determinare il volume occupato dai grani. Con il peso secco del materiale inserito nel picnometro è pertanto possibile il calcolo della massa volumica dei grani.

Il peso dell'unità di volume Y esprime il peso totale di un campione (compreso il peso dell'acqua) in rapporto al volume totale occupato da quel campione. Esso è determinato infiggendo una fustella di volume noto in un campione indisturbato e pesando la quantità di materiale così prelevata.